Home / Africa / Vacanze in Zambia: tra le Victoria Falls e Lusaka
Vacanze in Zambia: tra le Victoria Falls e Lusaka

Vacanze in Zambia: tra le Victoria Falls e Lusaka

Non sono moltissimi i turisti che decidono di recarsi in Zambia, eppure questo paese riserva ai suoi visitatori alcune tra le più belle attrazioni del continente africano. Chi visita questa terra, una volta tornato a casa, non può far a meno di sperimentare il famoso e nostalgico mal d’Africa; cascate, savane, tramonti infuocati, laghi, fiumi e safari rendono lo Zambia uno tra i più belli e suggestivi stati africani. Andiamo a conoscerne alcune bellezze.

Le cascate Vittoria

Sono tra le cascate più suggestive del mondo e la loro fama si estende in ogni continente, sono le Victoria Falls e sorgono sul fiume Zambesi, sul confine tra Zambia e Zimbabwe. Il loro nome lo devono alla regina Vittoria a cui furono dedicate nel lontano 1855 dall’esploratore David Livingstone. 

Sono annoverate tra le sette meraviglie del mondo naturale e attraggono i visitatori con il loro rombo assordante che intimorisce, ma allo stesso tempo attira magneticamente. Le cascate si possono ammirare seguendo uno dei tanti sentieri panoramici da percorrere a piedi, ma anche in elicottero, poiché sono moltissimi i tuor di questo genere, e dall’alto lo spettacolo delle Victoria Falls è davvero qualcosa di incredibile. 

Lusaka: città caotica e colorata

Lusaka e Livingstone sono le città principali del paese, sono entrambe variopinte, vivaci e frenetiche. Sebbene presentino alcune differenze, entrambe sono abitate da cittadini cordiali ed ospitali, che fanno della loro gentilezza e dei loro sorrisi dei veri e propri vanti.

Lusaka è la meta perfetta per chi voglia fare dell’autentico shopping in Zambia; qui si possono trovare prodotti di ogni tipo, dai lavori artigianali alla frutta fresca incredibilmente saporita e gustosa. Tuttavia, accade spesso che il caos della città diventi un po’ opprimente e fastidioso per i viaggiatori che non vi sono abituati, per questo il consiglio è quello non renderla la base del viaggio, ma di fermarsi pochi giorni per visitarla, per poi proseguire verso i parchi safari dello stato.

Il safari 

I safari in Zambia meriterebbero un approfondimento a sé. Sono loro la vera attrazione del paese. Se ne contano diversi, ma quello più famoso è quello che ha come location il parco South Luangwa National Park, che ospita uno dei sistemi fluviali più integri dell’intera Africa, nonché una vasta popolazione di animali selvatici e offre la possibilità di fare un’esperienza unica e indimenticabile: il safari a piedi.

Il safari comprende lunghe notti da trascorrere in accampamenti fatti di tende, sotto un cielo colmo di stelle e sgombro dalle luci artificiali cittadine, in cui ascoltare il ruggito dei leoni in lontananza o ammirare il cammino di elefanti grandi e piccoli. Una grande attenzione, poi, la merita il cielo dell’Africa. Non si va in Zambia per vedere le città, sebbene siano interessanti e vivaci, ma per conoscere la natura, e proprio alzando gli occhi, in questa terra, è possibile scorgere alcune delle specie di uccelli meno conosciute al mondo, nonché tramonti rossi e dorati che si infrangono sulla terra rossa africana.

Leggi anche

Sharm el Sheikh

Le attività da non perdere a Sharm el Sheikh

Il paradiso di Sharm el Sheikh è così affascinante che si ha solo l’imbarazzo della scelta di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *