Home / America / 5 posti da vedere a New York

5 posti da vedere a New York

La capitale del mondo, la città che non dorme mai, il regno delle tendenze più cool: è New York, metropoli USA iconica e cosmopolita dove, camminando in ogni zona, ci si sente come teletrasportati sul set di un film. Scegliere cosa visitare è difficile, perché di New York andrebbe vista e vissuta ogni singola sua parte, ma ci sono delle esperienze che proprio non si possono perdere durante una visita alla Grande Mela.

Top on the Rock

Si tratta di una delle terrazze panoramiche più belle della città ed è situata in cima al General Electric Building, parte dell’iconico complesso del Rockefeller Center, una vera e propria città nella città con i suoi 14 edifici e la celebre piazza dove, in inverno, si accende l’albero di Natale più famoso del mondo. Dal Top of the Rocks la vista lascia letteralmente senza fiato, e si possono ammirare dall’alto l’enorme Central Park e il celebre Empire State Building.

Times Square

Forse può sembrare una destinazione troppo turistica, ma non potete non andare ad affacciarvi sulla piazza più celebre del mondo! Scendere dalla metro in 42nd Street ed essere immersi nel caos di Time Square è un’esperienza surreale, soprattutto se è la vostra prima volta a New York: le luci, la folla, le insegne digitali, i taxi gialli che sfrecciano, tutto vi farà sentire dentro a un film. E non importa se l’avete vista mille volte sul grande e sul piccolo schermo: esserci di persona, dal vivo, vi lascerà letteralmente a bocca aperta!

Ponte di Brooklyn

Il Brooklyn Bridge è uno dei simboli più conosciuti di New York, una mastodontica costruzione di mattoni e acciaio che risale al 1883, e che collega il quartiere di Brooklyn con Manhattan. Attraversarlo a piedi regala dei panorami davvero incredibili, soprattutto al tramonto, quando il sole che cala accende il fiume e i grattacieli. L’accesso pedonale al Ponte di Brooklyn si trova a Tillary Street, all’incrocio con Adams Street, ma vi si accede anche con le scale che si trovano tra Washington Street e Prospect Street.

Central Park

Non importa quante volte sei stato a New York, Central Park sarà sempre una tappa imperdibile del tuo viaggio. Il parco è il polmone della città, un’enorme area verde nel cuore della metropoli che permette ai cittadini di passeggiare, fare jogging, rilassarsi sui prati o fare un giro su una barchetta a remi. Spettacolare in ogni stagione – in particolare in autunno, quando esplode di colore – è pieno di sentieri e itinerari, ma il modo migliore per scoprirlo è entrare e passeggiare senza meta, godendo solo della bellezza della natura a cui fanno da sfondo i grattacieli di Manhattan.

High Line

Si tratta di uno dei percorsi pedonali più originali del mondo, e nasce sui binari dell’ex linea ferroviaria della New York Central Railroad: il parco dell’ High Line si snoda proprio sul tracciato sopraelevato percorso un tempo dal treno, trasformato in una lunga strada pedonale dal fascino unico al mondo. Ricca di piante, aree verdi e panchine che si susseguono per circa 2,3 chilometri, permette di passeggiare con tranquillità sospesi tra i grattacieli giganti della zona ovest di Manhattan.

Leggi anche

new york

Viaggio negli Stati Uniti: cos’è il modulo ESTA

Se stai programmando un viaggio negli Stati Uniti e sei già in possesso di un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *