Home / Consigli di viaggio / Grosseto: cosa vedere in un fine settimana
grosseto

Grosseto: cosa vedere in un fine settimana

Grosseto è una piccola città della Toscana, situata nella zona a sud della Regione, nei pressi del Parco Regionale della Maremma. Nelle vicinanze troviamo anche alcune tra le più belle spiagge d’Europa e spesso i turisti arrivano in città proprio dopo una giornata al mare. Fortunatamente Grosseto non è poi così grande, quindi è perfetta per una passeggiata pomeridiana o, meglio, per un fine settimana da dedicare alla storia e alla cultura.

La storia di Grosseto

In queste zone l’uomo ha cominciato a vivere già a partire dal Paleolitico, grazie alla fertilità dei terreni e alla vicinanza con il mare e con fonti d’acqua dolce. Dalle fonti antiche risulta che Grosseto fosse già una città durante il Medioevo, in epoca più antica, ai tempi degli etruschi, nei pressi era invece presente una grande città, chiamata Roselle, di cui ancora oggi si possono ammirare le vestigia presso l’area archeologica. Sono stati ritrovati sia manufatti etruschi, sia strutture di periodo romano. Si trova ad alcuni chilometri di distanza dall’attuale Grosseto, che probabilmente si è sviluppata proprio da Roselle.

Le mura cinquecentesche

Una delle attrazioni più interessanti di Grosseto sono certamente le antiche mura, che intatte racchiudono il centro storico. Furono fatte erigere dalla famiglia Medici, all’inizio del ‘500, e oggi sono state arricchite da parchi e zone pedonali, perfette per una passeggiata anche in pieno inverno. All’interno del centro storico troviamo poi antichi palazzi, così come edifici ecclesiastici di uncerto interesse. Particolare la cattedrale di Grosseto, dedicata a San Lorenzo, che al suo interno custodisce diverse opere di illustri artigiani trecenteschi. Nei dintorni, all’interno del Parco, da vedere è l’abbazia di San Rabano. In città sono disponibili anche alcuni musei, così come il giardino dell’archeologia, che si trova dietro alla chiesa di San Francesco, con molteplici resti trovati in città nel corso dei secoli.

Come arrivare a Grosseto

La città è situata nella zona a sud della Toscana; nelle vicinanze troviamo Siena e Viterbo, i due capoluoghi confinanti. Attraversata dalla Via Aurelia, Grosseto è facile da raggiungere, sia in auto, sia con i mezzi pubblici. In città è presente un piccolo aeroporto, anche se i turisti in genere arrivano a Roma Fiumicino, o a Firenze. A Grosseto è presente anche una trafficata stazione dei treni, presso la quale è possibile noleggiare un’auto, o anche cercare un autobus per il centro o per le città vicine. Per chi vuole visitare la città non è obbligatorio avere a disposizione mezzi propri, che sono invece consigliabili per tutti coloro che desiderano visitare la Maremma.

Dove soggiornare

Trattandosi di una città viva e vitale per tutto l’arco dell’anno, non è difficile trovare un alloggio a Grosseto, neppure in pieno inverno; al contrario in alcuni dei piccoli borghi dei dintorni è probabile che alcune attività siano chiuse nei mesi più freddi dell’anno. Non è quindi difficile trovare un buon Hotel a Grosseto vicino l’Ospedale, vicino a tutte le attrazioni della città e facile da raggiungere in macchina, o anche con i mezzi pubblici.

Leggi anche

carnevale

Carnevale 2019 a Roma: come raggiungere la città e le esperienze da non perdere

Roma è la città d’arte più classica che possiate mai visitare in tutta la vostra ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *