Home / Europa / Bruges cosa vedere
bruges

Bruges cosa vedere

Bruges è un piccolo paesino che si trova in Belgio a pochi chilometri da Bruxelles. Nonostante la tendenza delle città a cambiare la propria architettura adeguandola a degli stili moderni, Bruges ha saputo dar valore e conservare i suoi dettagli medievali, conquistando un fascino incantevole che la rende un posto dal grande patrimonio artistico e culturale. Quando si arriva a Bruges sembra di essere stata catapultati in un’altra dimensione, in un mondo antico fatto di piccoli scorci ricchi di dettagli, stradine fatte di ciottoli, ponti, e il fiume che lo attraversa rende tutto più particolare. Il centro storico è meraviglioso tanto che l’Unesco ha scelto di dichiararlo Patrimonio Mondiale.

Il cuore della città, particolarmente amata dai turisti, è il Grote Markt, o Piazza del Mercato. In questa zona dove si svolgevano le principali attività commerciali del paese è possibile ammirare le case dalle guglie appuntite e colorate che insieme con lo sfondo azzurro del cielo rendono il paesaggio molto suggestivo. Il simbolo per eccellenza è il Belfort ossia il campanile altro ben 83 metri la cui cima può essere raggiunta salendo 366 scalini. Una volta in cima la vista è mozzafiato e ci si trova di fronte ad un carillon composto da 47 campane azionate ancora a mano. Altro luogo da visitare è il Burg ossia una delle piazze principali dove in passato c’era il castello costruito per difendere gli abitanti dagli attacchi dei Vichinghi. Oggi non c’è il castello ma una serie di monumenti altrettanto belli come la sala gotica che contiene dipinti murali che raffigurano la storia di Bruges, il municipio gotico che risale al trecento e il Museo storico dedicato a Carlo V. Dopo la visita culturale tra i vicoli del paese bisogna assolutamente visitare il Lago di Minnewater conosciuto anche come Lago d’amore, che appare come un’oasi di pace e di tranquillità. Il lago è circondato da un parco e da un ponte che consente ai turisti di passeggiare e di ammirare la folta colonia di cigni che popolano questa zona. Tutta l’atmosfera è molto romantica anche se in passato questo lago veniva utilizzato come porto fluviale e come serbatoio d’acqua, funzioni non sicuramente poetiche.

Dal punto di vista gastronomico la cultura fiamminga di Bruges offre ai suoi ospiti un mix di cibi che prendono origini dai vicini francesi e belgi. I due prodotti più famosi che vengono decantati con 2 musei sono la cioccolata e le patatine fritte. Ovviamente non si mangia solo questo, ottimi piatti sono anche le cozze, i gamberi e le anguille o il bollito di carne.

Bruges è una città veramente gradevole e vale la pena gustarla in tutti i suoi piccoli ma pregevoli dettagli.

Leggi anche

croazia

Guida Croazia

La Croazia si sta con il tempo lasciando alle spalle gli orrori e le distruzioni ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *