Home / Europa / Innsbruck cosa vedere
innsbruck

Innsbruck cosa vedere

Il capoluogo dello stato federato austriaco e del Tirolo Settentrionale è Innsbruck che, trovandosi vicino al fiume Eno che l’attraversa e a circa 600 metri sopra il livello del mare, è una città molto bella da visitare per le sue tante cose da vedere.

Difatti a Innsbruck sono presenti molteplici musei come quello civico, dei tram e dei treni locali, del Tirolo, anatomico, delle campane, dei Kaiserjäder tirolesi, dei Swarovski, dell’arte popolare e del club alpino.

Vi è pure una fortezza medievale, il Castello di Ambras, all’interno del quale si realizzano tante mostre e si espongono dei ritratti degli Asburgo.
Partecipano alla rappresentazione di Innsbruck le tante chiese interessanti, quali il duomo di San Giacomo, il convento di Wilten, la chiesa dei gesuiti e quella imperiale e la basilica di Wilten.

Di certo non si può consigliare un periodo particolare per visitare Innsbruck.
Difatti, l’estate, per il suo clima mite potrebbe sembrare la stagione più favorevole, ma non bisogna nella maniera più assoluta escludere l’inverno che con le sue basse temperature regala alla città di cui si sta argomentando un caratteristico fascino, soprattutto durante le feste natalizie per la presenza dei mercatini di Natale.

Si suggerisce, a tal punto di visitare Innsbruck quando più si desidera, considerando che nel centro storico di Innsbruck, sfoggiando 800 anni di storia, vige ancora un’entusiasmante epoca medievale grazie i suoi molteplici monumenti, come il Castello di Ambras, il Palazzo Imperiale e il Tettuccio d’Oro. Quest’ultimo essendo stato testimone dei tornei cavallereschi e la loggia dell’Imperatore Massimiliano I, racconta tutt’oggi, per come si mostra e per quel che possiede, gli avvenimenti movimentati e passati della città.

Bisogna sapere che il nome di quest’organismo architettonico appariscente è dovuto dalle 2.657 tegole di rame dorate che, completando il tetto della stessa costruzione, la mettono in evidenza, da più di 500 anni, tra i portici riparati dal sole e gli edifici medievali della centro.
Fu proprio l’imperatore Massimilano che, amando quel che si vedeva dalla loggia, fece innalzare questa copertura per guardare ancor meglio la vivacità della quotidianità cittadina e i tornei cavallereschi.
Si consiglia di andare a vedere il Tettuccio d’oro, non solo per il tetto, così delineato ma per la sua zona sottostante stracolma di figure e rappresentazioni di ogni tipo.
Ad Innsbruck vi è pure l’architettura moderna stabilita, ad esempio dalle stazioni della funivia dell’Ungerburgbahn che sono state progettate in modo da creare ambienti nei quali soffermarsi per una vita urbana qualitativamente migliore.
Inoltre, la contemporaneità della città argomentata è fissata dalle strutture sportive olimpiche, come il trampolino del Bergisel che accoglie tantissime manifestazioni ginniche ogni anno.

Leggi anche

Dove si trova l’albergo di ghiaccio? Scopriamolo…

Sembrerà strano ma esiste un albergo completamente costruito con il ghiaccio! Ma dove bisogna andare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *