iMondonauti.it
Le tue guide di viaggio
 
NOME UTENTE
PASSWORD
password dimenticata?  
 

Attraverso la vecchia Castiglia in 5 gg

aggiornamento: 07/02/2011

A cura di: Flavia Daneo

Punto di Partenza e di Arrivo:
Madrid
Durata del Viaggio:
5gg., 750 km circa
Mezzo di Trasporto:
treno, pullman o auto
Difficoltà ed Imprevisti:
nessuna
Spesa approssimativa:
300-360 Euro

Primo giorno:

Madrid - Avila (circa 111 km)

La Cattedrale di Avila
Interno della Cattedrale di Avila

Uscendo a nord-ovest da Madrid se si è in auto e imboccando l'autostrada si giunge ad Avila, cittadina di aspetto austero soprannominata la "ciudad de cantos y santos" ossia la città delle pietre e dei santi in quanto terra natale di Santa Teresa. La visita richiede una mezza giornata se limitata ai monumenti più importanti: la chiesa di S. Vicente, fuori delle mura, con notevoli sculture dell'inizio del XII sec.;la cattedrale, al tempo stesso chiesa e fortezza che partecipava alla difesa della cinta muraria; i bastioni della città, uno dei più bei esempi di architettura militare medioevale. Una parte del camminamento di ronda è accessibile a pagamento ma, per apprezzare le murain tutta loro grandiosità, è meglio raggiungere la Cruz de los Cuatro Postes (circa 500 m sulla strada di Salamanca) da cui si ha una magnifica vista sulla città e sulle mura. (Attenzione: Avila è posta a 1127 m di altezza: anche a maggio la mattina presto può fare piuttosto fresco!).

Prezzi economici e stanze pulite all'Hostal Residencia Bellas (Caballeros 19), un po' più caro l'hotel El Rastro (Plaza del Rastro) che però ha il pregio di avere un buon ristorante; prezzi più alti ma non eccessivi all'Hostaria de Bracamonte (Bracamonte 6) situata in una casa del 1500.

Secondo giorno:

Avila - Segovia (circa 65 km)

Segovia è una delle più antiche città spagnole e il suo magnifico acquedotto romano ne è la testimonianza più convincente mentre l'Alcazar, arroccato su uno scosceso promontorio, evoca il passato moresco del Paese. La visita di Segovia, da compiersi a piedi per scoprire con calma le sue chiese e i suoi palazzi, non richiede oltre mezza giornata per cui avanza il tempo per arrivare fino a San Ildefonso de la Granja (11 km), ai piedi della Sierra Guadarrama. Qui si trova il Palazzo della Granja, una Versailles castigliana famosa per le fontane monumentali e per i bellissimi giochi d'acqua.

A Segovia si può pernottare all'Hostal Residencia Don Jaime (Ochoa Ondategui 10) o all'Hostal Plaza (Cronista Lecea 11), entrambi con un buon rapporto qualità-prezzo; più caro ma più raffinato l'Hostal Las Sirenas (Calle Juan Bravo 30).

Terzo giorno:

Segovia - Valladolid (circa 111 km)

Valladolid, antica capitale di Spagna, è una città in espansione che conserva numerosi monumenti rinascimentali e barocchi anche se i due edifici più rappresentativi dell'architettura civile cittadina (collegio di Santa Cruz e collegio di S. Gregorio) sono della fine del XV sec., in uno stile gotico ormai trasfigurato da una sontuosa decorazione rinascimentale. Ampie le possibilità di alloggio: dall'ostello (Cementerio 2) alla Pension Maria Cristina (plaza de los Arces 3) con camere comode e spaziose, a buoni alberghi situati in edifici storici come ad es. l'Hotel Imperial (Peso 4) o l'Hotel residencia Mozart (Menendez Pelayo 7).

Quarto giorno:

Valladolid - Burgos (circa 174 km)

Le mura di Avila
La cinta muraria di Avila

Da Valladolid ci si immette sulla strada per Aranda de Duero da cui si prosegue poi per Burgos; lungo il percorso, tra Valladolid e Aranda si può fare tappa a Penafield dove si trova uno dei più bei castelli di Spagna.

Burgos è una bella città ricca di monumenti gotici e isabellini su cui spicca la magnifica Cattedrale, una delle più belle manifestazioni dell'architettura gotica in terra spagnola (1221). La visita dettagliata della chiesa richiede circa 2 ore: splendida la cupola che copre l'incrocio del transetto a 50 m di altezza e la gotica Capilla del Condestable. Si può pernottare all'hostal Manjòn (Conde Jordana 1), all'hotel Espana (Espolon 32) affacciato sul fiume, o all'hotel Meson del Cid (pl. Santa Maria 8) proprio di fronte alla cattedrale.

Quinto giorno:

Burgos-Madrid (circa 240 km)

Nella mattinata si termina la visita a Burgos (arco de Santa Maria, monastero de las Huelgas) e si raggiunge la Certosa di Miraflores posta ad appena 3 km dal centro della città, in fondo la Paseo del la Quinta, che conserva il magnifico mausoleo di Giovanni II di Castiglia e della moglie Isabella di Portogallo nonché la tomba dell'Infante Alonso. Terminata la visita, con un'unica tirata, si torna a Madrid.

Alcuni indirizzi utili...

AVILA (prefisso 920)

Ufficio del turismo, plaza de la Catedral 4

Posta, plaza de la Catedral

SEGOVIA (prefisso 921)

Emergenze sanitarie, tel. 460000

Consulti medici, tel. 430100

Ufficio del turismo, plaza Mayor 10 oppure plaza del Azoguejo 1

Posta, plaza del dr. Laguna

Telefono, plaza de los Huertos 1 (a fianco della posta)

VALLADOLID (pref. 983)

Ambulanza, tel.222222

Ufficio del turismo, plaza de Zorilla 3 oppure Correos s/n

Posta, plaza de la Rinconada

BURGOS (pref. 947)

Emergenze sanitarie tel. 212311

Ufficio del turismo, plaza Martinez 7

Posta, plaza Conde de Castro

Vice Consolato italiano, avenida General Yague 10, tel. 272340, 270723



   

Invia le tue foto

Invia qui le immagini che vorresti vedere pubblicate in questa pagina. La Redazione si incaricherà di selezionare e pubblicare le migliori. Leggi le regole per l'invio e pubblicazione delle immagini


scegli foto:
scrivi didascalia:
 

Cliccando su salva foto la tua immagine verrà caricata sul server e rimarrà temporaneamente nascosta in attesa di essere valutata e pubblicata da parte della Redazione
Torna a visitare questa guida tra alcuni giorni, la tua foto potrebbe essere stata selezionata per la pubblicazione

Caricamento foto in corso...





Entro pochi secondi la foto verrà salvata sul server
Il tempo di caricamento dipende dalla dimensione del file che stai caricando e dalla velocità del tuo collegamento internet
Nel caso il caricamento proseguisse per più di qualche minuto annullare e riprovare
Se il problema persiste è necessario ridurre il peso della foto (non più di 500 Kbyte)








sito premiato ItaliaWebStar