Home / Consigli di viaggio / Cosa visitare a Palermo
palermo

Cosa visitare a Palermo

Sei intenzionato a trascorrere una breve vacanza a Palermo e vorresti sapere quali luoghi privilegiare? Nella guida che segue cercheremo di fornirti delle utili indicazioni per visitare Palermo in pochi giorni, premettendo però che per scoprire tutte le bellezze della città, comprese quelle gastronomiche, occorrerebbe più tempo, almeno una settimana.

Uno dei posti più visitati dell’intera Sicilia è il Palazzo Reale di Palermo, conosciuto anche come Palazzo dei Normanni, la cui attrattiva principale è rappresentata dalla particolarissima Cappella Palatina. Si tratta di una piccola e meravigliosa cappella interamente rivestita di stupendi mosaici, che per molti anni è stata la residenza reale e che ora ospita gli uffici dell’Assemblea Regionale. L’ente del turismo siciliano assicura la visita alle stanze interne del Palazzo Reale che ti faranno rivivere l’atmosfera di un tempo ormai passato. Anche la Cappella è visitabile con l’esclusione delle ore in cui vengono svolte le funzioni religiose.

In prossimità del Palazzo Reale potrai dedicarti ad un tipico esempio della miscela di arte sicula e normanna: la chiesa delle cupole rosse di San Giovanni degli Eremiti. All’interno della chiesa è imperdibile una romantica e silenziosa passeggiata all’interno del chiostro e una visita al coloratissimo e profumatissimo giardino.

Palermo è una città ricca di folklore e di cultura con le sue strade piene di confusione. Ma una vera e propria oasi di tranquillità in questo contesto è rappresentata dalla Cattedrale. Si tratta di un vero e proprio monumento dedicato alla Vergine Assunta al cui interno è possibile visitare la cripta, le tombe imperiali e la caratteristica meridiana. In giorni e orari prestabiliti avrai anche la possibilità di visitare il tetto della Cattedrale dalla quale potrai ammirare con una vista mozzafiato l’intera città.

Ma Palermo è nota anche per i suoi particolari mercati tra i quali sono rinomati quelli di Ballarò, che è il mercato più antico della città, quotidianamente affollato di persone in cerca di buoni acquisti e di turisti curiosi. Caratteristica di questo mercato sono le abbaniate, ossia i banchi su cui i venditori espongono la loro merce, principalmente generi alimentari.

In prossimità del mercato, troverai l’edificio teatrale più grande d’Italia: il Teatro Massimo Vittorio Emanuele. Si tratta di un edificio maestoso ed imponente ma al tempo stesso elegante e raffinato. Assistere ad uno spettacolo è un buon motivo per ammirare i suoi interni ma nel caso non ti interessi la lirica potrai sempre fare un tour con una delle diverse visite guidate che si tengono quotidianamente. Questi sono solo alcuni dei luoghi di Palermo da visitare e con un po’ di tempo in più potrai dedicarti alle ulteriori bellezze del capoluogo.

Leggi anche

fax online

Viaggiare da freelance: mete e consigli per essere sempre sul pezzo

Il lavoro da freelance sta diventando una realtà ben solida grazie soprattutto alle nuove tecnologie ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *