Home / Consigli di viaggio / Ponza: visitare l’isola in barca
ponza

Ponza: visitare l’isola in barca

Le isole pontine sono sufficientemente vicine alla costa da consentire una vacanza perfetta anche a coloro che hanno a disposizione un periodo breve, magari un fine settimana o poco di più. Per raggiungerle SNAV mette a disposizione, da luglio fino a settembre, numerosi aliscafi per Ponza ogni giorno, a prezzi interessanti e con navi sicure e veloci. Il modo migliore per godersi tutte le bellezze dell’isola consiste poi nel noleggiare una barca o un gommone.

A Ponza in barca

Arrivati in aliscafo a Ponza è importante cercare di godersi al meglio l’isola. Stiamo parlando di una vera e propria perla del Mediterraneo, che ha numerose attrazioni da offrire al turista. Quest’isola, e anche alcune delle altre isole Pontine, fu abitata già nell’antichità, come ci testimoniano le numerose vestigia ancora ben visibili. Molti deituristi che arrivano a Ponza però lo fanno per il mare e per le sue piccole spiagge assolate, alcune delle quali raggiungibili solo in barca. Anche un gommone può essere perfetto per raggiungere quei luoghi difficili, se non impossibili, da visitare se ci si muove solo a piedi.

Affittare una barca a Ponza

Il tratto di mare che divide Ponza dalla costa non è poi così ampio, in ogni caso per poterlo attraversare è consigliabile evitare i mezzi di dimensioni eccessivamente piccole, conviene approfittare degli aliscafi che partono per l’isola con grande frequenza. Una volta approdati è poi possibile trovare numerosi centri dediti al noleggio di piccole imbarcazioni o di gommoni, ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche. Volendo è anche possibileprenotare delle gite in barca, su mezzi di dimensioni più grandi che possono anche ospitarci per la notte. Una vera e propria crociera su barca a vela o a motore, che ci porterà a visitare tutte le più belle spiagge di Ponza, o magari ci permetterà anche di spostarci sulle isole vicine, Palmarola, Gavi e Zannone.

Cosa vedere a Ponza in barca

Una volta affittata la nostra imbarcazione siamo pronti per spostarci verso le mete più ambite dell’isola. Del resto, tutti amano andare alla ricerca della baia più nascosta, della piccola cala celata agli occhi dei più. Tra le più belle vi ricordiamo Chiaia di Luna, in effetti raggiungibile anche a piedi. Per arrivare qui però si può scegliere tra una breve navigazione o una lunga camminata, che attraversa anche un lungo tunnel di epoca romana, per giungere in una delle spiagge più apprezzate dell’isola.  Particolarmente piacevole nel corso dei mesi estivi è la spiaggia Lucia Rosa, riparata dal vento e di dimensioni contenute. Da qui ci si può poi spostare verso Gavi, per navigare a Punta Incenso, una veduta ideale dalla barca, che dà la giusta prospettiva di tutte le bellezze di Ponza. Volendo poi si può continuare la circumnavigazione dell’isola, alla ricerca di un porto dove attraccare per cercare un buon ristorante per la sera.

Leggi anche

ischia

Vacanze a Ischia

Organizzare una vacanza ad Ischia è sinonimo di scoperta di posti suggestivi e indimenticabili. L’isola ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *