Home / Consigli di viaggio / Cinque luoghi da riscoprire a Milano

Cinque luoghi da riscoprire a Milano

Milano non è solo la città degli affari e della moda ma è anche una bellissima località da visitare, che saprà conquistare i turisti con tantissime attrazioni diverse. Chi trova un hotel a Milano in posizione strategica, può partire facilmente alla scoperta della città anche grazie all’efficiente servizio pubblico di trasporto e individuare tanti angoli meno turistici ma che rendono la meta ancora più affascinante. Ecco, allora, cinque posti insoliti da vedere assolutamente per riscoprire la città anche in epoca Covid.

Il giardino di Villa Invernizzi

Questa dimora non si chiama così a caso ma prende il nome proprio dal celebre inventore dei tanto amati formaggini che la fece costruire per viverci con la sua famiglia. Una delle attrazioni principali della Villa è costituita sicuramente dal giardino che è diventato rifugio di uno stormo di fenicotteri rosa che si aggirano indisturbati nel verde. Al centro del parco c’è anche una piscina che è stata costruita appositamente per ricreare il loro habitat naturale e viene rifornita ogni giorno di gustosi gamberetti per il loro pasto. La Villa si può visitare solo in brevi occasioni speciali ma è sempre possibile ammirare i fenicotteri dalle cancellate che circondano il giardino.

La Vigna di Leonardo

Un altro luogo poco conosciuto ma altrettanto bello è la Vigna di Leonardo Da Vinci. Nel 1498 l’allora duca di Milano, Ludovico Sforza, volle regalare al Maestro un vigneto all’interno della Casa degli Atellani. Una delle passioni insospettabili di Leonardo era infatti la viticoltura, quindi il dono fu enormemente apprezzato. La Vigna è ancora oggi visitabile in ogni periodo dell’anno.

Il Foro Romano

Gli appassionati di storia antica troveranno nel Foro Romano un esempio perfetto di architettura imperiale. Questo spazio fu voluto e costruito dall’imperatore Augusto nel I secolo e rappresentava il luogo principale della città di Mediolanum. All’epoca aveva un’estensione di circa 166 metri per 55, ma oggi sono presenti solo alcuni resti che però fanno chiaramente capire la centralità della località all’interno delle gerarchie imperiali. Molto ben conservato, però, c’è un pezzo della pavimentazione originale e alcuni gradini che consentivano dal foro di raggiungere le botteghe commerciali che lo circondavano.

I Giardini della Guastalla

Chi visita una città caotica come Milano può sentire la necessità di trascorrere qualche ora all’interno della natura. A tale scopo una visita ai Giardini della Guastalla può essere la scelta migliore. Si tratta di uno spazio verde fra i più antichi della città, che si trova proprio di fronte all’Università Statale e per questo è meta di molti giovani. Al suo interno c’è una peschiera del Seicento che è in stile barocco e rappresenta un pregevole esempio di arte di questo tipo. I terrazzamenti dei giardini sono poi congiunti attraverso delle scale di granito che sono state realizzate nella stessa epoca. Fra gli alberi più particolari che si possono ammirare c’è il bignonioides Walt, detto anche albero dei sigari per le sue foglie che ricordano quella forma.

L’Ossario di San Bernardino

Questa attrazione non è all’aperto ma si trova all’interno della Chiesa di San Bernardo alle Ossa, a Piazza Santo Stefano. La sua particolarità è quella di conservare all’interno della cripta un ossario che è stato utilizzato per diversi secoli, anche ai tempi della terribile epidemia di peste: tutte le sue pareti sono composte da milioni di ossa ordinatamente sistemate quasi a formare un motivo decorativo tipico del periodo rococò. All’interno c’è anche una piccola cappella con un solo altare che è dedicato a Santa Maria Addolorata.

Leggi anche

le città da visitare lungo il tavoliere delle puglie

Il Tavoliere delle Puglie: storia, curiosità e itinerari

L’origine della pianura pugliese Il Tavoliere delle Puglie è la più grande pianura dell’Italia meridionale ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *