Home / Consigli di viaggio / L’isola del Giglio: la tua vacanza perfetta

L’isola del Giglio: la tua vacanza perfetta

Tra le tante mete turistiche offerte dal nostro Paese l’isola del Giglio rappresenta davvero una chicca. Immersa nel verde della natura e costeggiata da spiagge di sabbia bianca è posta al centro del parco nazionale dell’Arcipelago Toscano e circondata dal turchese del mar Tirreno. Grazie ai numerosi servizi offerti, l’isola del Giglio è una meta ambita dai turisti di tutto il mondo.

Come raggiungere l’isola del Giglio

Per raggiungere l’isola del Giglio bisogna utilizzare il traghetto, l’isola è infatti ben collegata alla terraferma grazie a numerose linee che partono da Porto santo Stefano. Online è possibile reperire facilmente il biglietto, prenota un traghetto da Porto Santo Stefano per l’isola del Giglio e goditi le tue vacanze in uno dei luoghi più suggestivi d’Italia.

Specialità enogastronomiche

L’isola del Giglio gode di una notevole tradizione culinaria, per la maggior parte legata a piatti di pesce fresco pescato sulle coste dell’isola come totani e polpi locali. Il piatto più conosciuto però è il Panificato, un dolce tipico preparato con marmellata, vari frutti come pere mele fichi e noci, scorzette d’arancio e della farina o del pane. È possibile degustare questo tipico dolce nei numerosi bar e pasticcerie presenti sul territorio dell’isola. Negli anni l’isola del Giglio è stata una grande produttrice di vino, anche se con l’avvento del turismo l’agricoltura è stata lentamente abbandonata. Si continua a produrre il vino Ansonaco, uno dei vini più ricercati al mondo. L’Ansonaco deriva da vitigni di uva Ansonica, coltivati su terrazzamenti.

Cosa vedere sull’isola del Giglio

L’isola del Giglio offre ai turisti le più disparate occupazioni. Per gli amanti del relax e della tranquillità è consigliabile una passeggiata tra le stradine in pietra di Giglio Castello, il borgo ormai disabitato, ha origini medioevali ed ospita al suo interno la Rocca Aldobrandesca. Giglio Castello è inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia, stilata dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Per chi invece dovesse preferire una vacanza più movimentata ed è alla ricerca dei locali più trendy e famosi dell’isola, deve recarsi a Giglio Campese, località situata ad ovest. In questa parte dell’isola è presente un’ampia spiaggia sabbiosa, nella baia, solcata da venti provenienti da sud, è possibile dilettarsi nel surf e nella vela. Dalla baia è possibile scorgere un faraglione, alto circa venti metri, che si staglia dal mare. L’isola inoltre offre una numerosa quantità di calette caratteristiche, immerse nella natura più incontaminata e bagnate da un mare cristallino, raggiungili attraverso percorsi di trekking anch’essi allo stesso modo spettacolari e che permettono vedute mozzafiato. Tra queste calette probabilmente la più celebre è la spiaggia delle Caldane, che, seppur difficilmente raggiungibile, offre uno spettacolo eccezionale per chi abbia voglia di raggiungerla. Per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni non può mancare una capatina a Giglio Porto dove immergersi, anche a basse profondità, tra splendidi esemplari di fauna marina e i resti di alcuni relitti che negli anni sono naufragati nei mari dell’Isola del Giglio

Leggi anche

consigli e suggerimenti per vacanze verso mete di tendenza

Come organizzare una vacanza senza stress: mete di tendenza, consigli e suggerimenti

Le vacanze sono da sempre momenti molto ambiti e desiderati per tutto l’anno. Quando arriva ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *