Home / Itinerari / Caorle: ecco i luoghi da visitare

Caorle: ecco i luoghi da visitare

Caorle è una perla nascosta che va scoperta. Il mare, il coloratissimo centro storico, i casoni e la sua laguna la rendono una meta perfetta per tutti. Vediamo subito cosa offre questa meta.

Caorle: dove alloggiare

Caorle non è una località proprio economica e, se il budget è limitato, allora la soluzione migliore è quella di trovare un buon villaggio vacanze che permette di usufruire di numerosi servizi come quelli offerti da Pra’ delle Torri, un campeggio vicino al mare e che permette, volendo, di visitare Venezia in un giorno.

Caorle: mare, laguna e centro storico

Le sue acque sono limpide e pulite, non a caso il mare di Caorle è stato insignito della Bandiera Blu. A pochi passi dalla spiaggia c’è un’altra meravigliosa scoperta: la Scogliera Viva. Si tratta di una passeggiata che inizia alla fine di Via della Serenissima e termina nella piazza della chiesa della Madonna dell’Angelo. La sua particolarità? La scogliera che la accompagna è stata scolpita da artisti nazionali ed internazionali grazie all’idea dello scultore Longo rendendo i massi una sorta di museo a cielo aperto.

La laguna i Caorle vi porterà in un altro mondo con i suoi casoni, le antiche abitazioni dei pescatori. Ernest Heminguway ne rimase affascinato al punto di dedicare alla zona alcune pagine della sua opera ‘Di là dal fiume e tra gli alberi’.

Il centro storico di Caorle è il vero fiore all’occhiello della riviera adriatica. Le sue vie sono protette da case colorate, stretti vicoli, angoli suggestivi ed uno splendido campanile cilindrico pendente.

Caorle: cosa vedere

Oltre ai giri in bicicletta nella laguna, o alle passeggiate per le vie della città, a Caorle ci sono tante cose da fare.
Una di queste è visitare il Parco Acquatico Aquafollie, specialmente se si hanno bambini al seguito.

Se invece avete voglia di storia e cultura, si può visitare Venezia in un giorno dato che non è così lontana. Se non si vuole prendere la macchina, ogni giorno partono escursioni in autobus o vaporetto che vi permetteranno di raggiungere la famosa città.

Cosa vedere a Venezia in un giorno

Se avete deciso di non perdere le bellezze di Venezia, allora vi consigliamo delle tappe da non perdere.
Dopo aver visto il Ponte di Rialto ci si può dirigere nel sestiere di San Marco dove si trova l’omonima piazza. Qui trova posto anche il campanile, che può essere visitato, ed il Palazzo Ducale che nel suo loggiato nasconde una curiosità: due colonne rosa in mezzo a tante altre colonne bianche.

Un’altra meraviglia da ammirare a Venezia è la libreria Acqua Alta, una delle più famose al mondo. È facilmente raggiungibile da Piazza San Marco (ma bisogna farsi dare indicazioni) ed è nota per una scelta particolare, quella di riporre i libri su imbarcazioni ed altri oggetti galleggianti. Una sorta di presentazione dell’acqua alta, molto frequente in questa zona.

Uscendo dalla libreria si può visitare la Chiesa di Santa Maria Formosa con il suo bellissimo campanile.

Leggi anche

luogo abbandonato

Luoghi abbandonati: le mete più affascinanti

Nel nostro Paese, le bellezze paesaggistiche e quelle artistiche sono ben conosciute a livello planetario. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *