Home / Itinerari / Montesilvano e dintorni: la guida turistica definitiva
montesilvano

Montesilvano e dintorni: la guida turistica definitiva

Scoprire Montesilvano, una perla tra mare e montagna

Considerato uno dei centri balneari più famosi e frequentati d’Abruzzo, Montesilvano è un luogo magico, tutto da scoprire e da vivere a 360°, per una vacanza davvero senza pari.

Le origini storiche di Montesilvano sembrano perdersi nella notte dei tempi: le prime testimonianze relative al florido centro turistico abruzzese, infatti, risalgono intorno al 1114 allorché Ruggero il Normanno fece riferimento a Montesilvano, parlandone a proposito della chiesa di San Quirico.

Situata ad appena 8 chilometri di distanza da Pescara, una città come Montesilvano offre al turista tutto ciò che possa desiderare: escursioni in montagna, lunghe nuotate e i vivaci divertimenti notturni, rendono la perla abruzzese uno dei centri più vivi e alla moda della Riviera Adriatica.

Cosa vedere e cosa fare a Montesilvano

Grazie alla vicinanza irrisoria con Pescara, ne sfrutta appieno il potenziale turistico. Con le sue strutture ricettive all’avanguardia, non sarà difficile scegliere un bed and breakfast a Montesilvano e partire all’esplorazione di una città incredibile, pur nelle sue ridotte dimensioni.

Un giro per le vie acciottolate del centro consente al turista d’immergersi in un’atmosfera quasi d’altri tempi. Mentre si sprigionano nell’aria i profumi della cucina tipica abruzzese, così ricca e succulenta, si può visitare la Chiesa della Madonna della Neve, rinnovata di recente per riportare alla luce i pregiati affreschi e la Chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo. Situata in prossimità del mare, questa chiesa in pieno stile settecentesco è affiancata da un prezioso campanile, mirabilmente ricavato dalle antiche mura che circondavano Montesilvano in tempi antichi.

Spostandosi verso la parte meridionale della città, verso Montesilvano Marina, si può ammirare il quartiere di Villa Verrocchio, reso celebre da Villa Delfico, una spettacolare villa risalente al 1800, contornata da rigogliosi pini di Aleppo. Il lungomare di Montesilvano, probabilmente, è il luogo più emblematico della città. Pieno di gente, bancarelle e artisti di strada, soprattutto nelle calde sere d’estate, circondato da alberghi e strutture ricettive in generale, è lungo diversi chilometri, affiancato anche da una pista ciclabile.

Un tour a Pescara

Da Montesilvano, arrivare a Pescara, è davvero molto semplice. La città del Vate Gabriele D’Annunzio è la classica città di mare e, come tale, caratterizzata da brio e vivacità. Distrutta dai bombardamenti e poi ricostruita, Pescara sa sempre come stupire il turista che vi giunge in visita, mostrandogli ogni volta una faccia differente. Immancabile una visita alla casa natale di D’Annunzio su Corso Manthoné, il Teatro che prende il nome dall’illustre Vate, la rigogliosa Pineta dannunziana e “La Nave”, la fontana simbolo di Pescara, realizzata completamente in bianco marmo di Carrara.
Uno dei luoghi più iconici di Pescara, emblematico per la sua religiosità, è la Chiesa del Sacro Cuore. Situata lungo Corso Umberto, la chiesa – in stile neogotico e neoromanico, con il caratteristico campanile a cuspide – è divenuta celebre nel mondo per i riti pasquali connessi alla Via Crucis durante la Settimana Santa.

 

Immagine by Ra Boe / Wikipedia [CC BY-SA 3.0 de or CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Leggi anche

santacroce

L’immensa ricchezza Barocca del Salento

Con la sua immensa storia ed il contributo innegabile fornito alla cultura, l’Italia è la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *