Home / Consigli di viaggio / Vacanze in barca in Sardegna
Vacanze in barca in Sardegna

Vacanze in barca in Sardegna

La Sardegna è ricca di grande fascino, con i suoi innumerevoli itinerari turistici degni di nota. Trascorrere qualche giorno o qualche settimana alla scoperta di alcuni dei suoi meravigliosi luoghi e delle sue suggestive spiagge è sicuramente un’ottima scelta per trascorrere delle vacanze estive indimenticabili.

Il territorio ha tantissimo da offrire: paesaggi mozzafiato, acqua del mare cristallina, tanti prodotti tipici, e molto altro ancora che aspetta soltanto di essere scoperto.

Ci sono diversi modi per trascorrere le vacanze in Sardegna, ed uno tra i più indicati è sicuramente quello di noleggiare una barca a scelta, ed osservare qualcosa di nuovo e affascinante di volta in volta.

Leggi anche:

Guida di viaggio: Sardegna

Guida Traghetti per Porto Torres

Perché conviene noleggiare una barca per le proprie vacanze in Sardegna

Ci sono tantissime mete da poter esplorare lungo le coste e le isolette della regione sarda, e tante spiagge stupende su cui stanziare per rilassarsi e prendere il sole, o immergersi nelle acque cristalline.

Se si desidera trascorrere ogni giorno di vacanza in un luogo diverso e sempre incantevole, è molto consigliato rivolgersi al noleggio barche in Sardegna e visitare in tal modo i posti migliori, per godersi un’esperienza indimenticabile. L’ideale per una vacanza divertente, rilassante e che offra il piacere continuo della scoperta.

I migliori luoghi da visitare in Sardegna con la barca

La Sardegna è un territorio molto grande e variegato. Dal punto di vista turistico la parte Settentrionale è generalmente più apprezzata, tuttavia anche la Sardegna del Sud e le altre aree della regione sono ricche di posti davvero sublimi, e dunque degni di nota. Molti di essi possono essere raggiunti anche in barca, come quelli indicati di seguito.

Per quanto riguarda la parte Nord, possiamo trovare: la Costa Smeralda, le Bocche di Bonifacio, le tantissime isole e anfratti del Parco della Maddalena, l’Isola di Tavolara, ma anche l’Isola di Caprera con le sue rinomate spiagge: Porto Palma, Cala Portesi, Cala Garibaldi, ecc.

Degno di essere citato è anche il bellissimo Golfo di Orosei con le sue spiagge: si trova nella parte centro-orientale della regione.

E per quanto concerne il Sud, anche Cagliari, il capoluogo, offre ai turisti diverse occasioni di svago. Ad esempio, si può fare shopping tra il mercato della città ed i vari negozietti ricchi di prodotti tipici, ed è una città apprezzata anche per la spiaggia del Poetto e altri suoi luoghi balneari. Inoltre, sotto l’aspetto della balneazione il meridione sardo presenta diversi posti interessanti: la spiaggia di Nora a Capo di Pula, la famosa spiaggia di Chia, le baie del Golfo di Teulada, la baia di Carloforte sull’Isola di San Pietro, la spiaggia di Porto Pino nell’Isola di Sant’Antioco, la spiaggia di Cala Galera, e quella di Tuaredda.

L’elenco appena riportato, che riguarda solo alcuni esempi su ciò che di bello ha la Sardegna, può essere utile per avere un’idea di cosa si stia parlando. Ma questa regione va vissuta, per poter capire fino in fondo quanta bellezza ci sia in essa.

Leggi anche

Assicurazione annullamento viaggio: quale stipulare e in che casi

Assicurazione annullamento viaggio: quale stipulare e in che casi L’assicurazione annullamento viaggio è una particolare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *