Home / Europa / Guida di viaggio: Sardegna
cala gonone

Guida di viaggio: Sardegna

Bella e affascinante, la Sardegna rimane sempre una delle isole più visitate. Turisti da tutto il mondo arrivano per esplorare questo paradiso terrestre fatto di un immenso susseguirsi di scenari e paesaggi che tolgono il fiato. Il mare e le spiagge sono sicuramente le attrazioni più richieste perché l’acqua è limpida e cristallina e le spiagge sono tutte meravigliose in quanto molte di loro mantengono ancora lo stato selvaggio e primitivo.

Le più belle da visitare sono quelle dell’ arcipelago de La Maddalena con la particolarità di avere il mare color smeraldo. La più costosa e la più famosa è la Costa Smeralda, frequentata da molti vip, ma conosciuta anche per le sue insenature e piccole spiagge. Vicino Nuoro troviamo delle spiagge poco affollate come Cala Luna e Cala Fiuli.

La Sardegna è frequentata anche dagli osservatori di uccelli infatti, i lungo le spiagge di Oristano si possono incontrare esemplari di aironi rossi , fenicotteri rosa e falchi particolari. Uno dei luoghi più belli da visitare è sicuramente il Selvaggio Blu adatto per tutti gli amanti del trekking. Un percorso difficile da affrontare ma che vale la pena fare perché si arriva alla scoperta delle cascate Murumannu e della Piscina Irgas. A sud ovest dell’isola si trova Chia, insediata nel Golfo degli Angeli con spiagge rocciose come Su Giudeu e Cala Cipolla. Una delle più belle località dell’isola è Stintino, in provincia di Sassari, con le sue caratteristiche spiagge di sabbia bianca e fine e mare turchese. La sua spiaggia simbolo è La Pelosa. La Sardegna non è solo mare e spiagge, ma molto altro, infatti si può ammirare anche la Babagia, un territorio montuoso che rappresenta il cuore dell’isola in cui è visibile il massiccio del Gennargentu. Molto belli i suoi borghi, alcuni dei quali si affacciano sul mare. Castelsardo infatti, é il paese dei pescatori ed è circondato da un labirinto di stradine che portano al suo bellissimo castello. Atzara con le sue case e chiese di granito. Bosa, fondato dai Fenici e diviso tra il mare e il fiume. Infine Carloforte, fondato nel 700, con le sue case bianche e di pietra.

La Sardegna gode di un clima mediterraneo,caratterizzato da giornate calde e afose con punte di brezza marina e da inverni poco freddi. Il periodo migliore per andarci è l’estate, ma conviene sempre consultare il meteo, basta digitare su Google “previsioni meteo di oggi della sardegna” per essere informati in tempo reale sulle temperature dell’isola.

Per raggiungere la Sardegna è possibile farlo sia in aereo con voli giornalieri che atterrano agli aeroporti di Cagliari, Olbia e Alghero, e sia in traghetto. L’attraversata in traghetto impiega dalle 4 alle 8 ore, con imbarcazioni di ogni tipo. Per maggiori idee e consigli consultate la guida sulla Sardegna.

Leggi anche

slovenia

Guida di viaggio Slovenia

La Slovenia è la destinazione verde per eccellenza dell’Europa centrale, merito dei suoi numerosi siti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *