Home / Europa / Guida di viaggio per la Repubblica Ceca
praga repubblica ceca

Guida di viaggio per la Repubblica Ceca

Nel cuore dell’est Europa, incastonata tra Austria, Germania, Slovacchia e Polonia, sorge la Repubblica Ceca: si tratta di uno stato poco esteso, ma dalla ricchezza paesaggistica notevole e dal patrimonio storico-artistico talmente ricco da farne un vero e proprio gioiello tutto da scoprire. Basti pensare che nella sola storica regione della Boemia vi sorgono ben 12 siti UNESCO.

La Repubblica Ceca offre al visitatore che si appresta a scoprirla uno spettacolare colpo d’occhio dal punto di vista naturalistico: valli attraversate da fiumi, grotte carsiche come quelle di Carso Moravo e laghi dove si specchiano alte vette, che mutano vestito a seconda delle stagioni. Il Parco Nazionale della Selva Boema, dove sorgono ben 5 valli di origine glaciale, è occupato per più della metà da fitti boschi tanto da essere definito il “tetto verde d’Europa”. Nel cuore della selva boema sorge il fiabesco borgo di Český Krumlov, tripudio di edifici barocchi e rinascimentali che vede il suo simbolo nel bellissimo castello del XIII.
La Repubblica Ceca non è dunque solo Praga, eppure la capitale è la città da vedere almeno una volta nella vita, con la sua atmosfera magica e misteriosa: la fortezza domina i pittoreschi quartieri di Josefov, di Mala Strana e di Stare Mesto con i loro simboli quali il Ponte Carlo e Piazza della Città Vecchia dove si erge il famoso orologio astronomico del ‘400.
A ovest di Praga da non perdere Karlovy Vary, da sempre città termale ceca per eccellenza con le sue 13 sorgenti che attirarono in loco tra gli altri Dostoevskij e Chopin, e Karlštej: è quest’ultima una cittadina dall’atmosfera medioevale nel cuore della Boemia, nota per il suo Castello che fu residenza di Carlo IV. Imperdibili la Cappella della Santa Croce, la Grande Torre e la Camera dei Gioielli Imperiali con custodita la corona di San Venceslao.
Merita una visita Brno, dominata dall’austera Fortezza dello Spielberg e nota agli sportivi per le piste di motociclismo: la Piazza Svobody è il cuore del centro storico e qui fa bella mostra di se la Colonna della Peste in memoria dell’epidemia che flagellò la città nel XVII secolo. Da non perdere il paese di Mikulov, circondato dai vasti vigneti della Moravia: sulla centrale Piazza del Mercato si affaccia la Chiesa di Sant’Anna dove riposano i nobili Dietrichstein.
Non si può lasciare la Repubblica Ceca senza visitare infine Kroměříž, con lo splendido Palazzo Arcivescovile del 1643, con le sue sale, con la galleria d’arte e la ricca biblioteca comprendente due globi, celeste e terrestre, dono di Luigi XIV, ed infine i Giardini Fioriti definiti “La Versailles ceca”.

Leggi anche

1397-Ruhl Plage

Quali sono le spiagge più belle di Nizza?

Tra le località più raffinate e più celebri di tutta la Costa Azzurra, Nizza conserva di sicuro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *