Home / Europa / Vacanze estate 2017: alla scoperta della Spagna!

Vacanze estate 2017: alla scoperta della Spagna!

Vuoi pianificare una vacanza in Spagna? Leggi la nostra guida alle migliori regioni dove passare l’estate 2017, tra Catalogna, Aragona, Valencia, Andalusia, Baleari e Canarie. Arrivare in Spagna e girare per il paese è più facile che mai: tantissimi i voli, anche low cost, e i collegamenti ferroviari. Come l’alta velocità tra Parigi e Barcellona, che permette di partire da Londra in mattinata e arrivare nella capitale catalana in tempo per la cena. Sembra fantastico, no?

Se si desidera continuare a viaggiare in treno, la rete ad alta velocità rende possibile visitare diverse aree in un solo viaggio, anche se si hanno solo pochi giorni. Anche le tariffe non sono eccessivamente alte, soprattutto se si prenota in anticipo.

La maggior parte dei posti sono raggiungibili in treno o in autobus, ma sarà necessario affittare un’auto se volete veramente essere liberi di esplorare e conoscere davvero la Spagna. Da Barcellona, ​​si può andare verso Sud lungo la costa per la regione di Valencia, o salire fino a Girona per un paio di giorni per poi dirigersi verso i paesaggi vulcanici di La Garrotxa. Sta a voi decidere!

A ovest della Catalogna, si entra nella vasta regione dell’Aragona. La città di Teruel, con la sua sorprendente architettura mudéjar, i graziosi borghi di Albarracín e Alqúezar, e il Parco Nazionale dell’Ordesa, sono solo alcune delle cose da vedere in questa parte che è una meraviglia indiscussa del paese. Potete anche arrivare in volo low cost nella capitale, Saragozza.

Navarra, a ovest, non è una città molto turistica. Per questo è indicata per chi vuole conoscere l’anima vera della Spagna. Andate lì per mangiare il cibo locale, davvero ottimo, assaggiare i grandi vini, vedere città piene di storia come Tudela e Olite, e i villaggi medievali come Ujué. Molti spagnoli scelgono di passare le loro vacanze estive in questa zona, e molti optano per la costa settentrionale piuttosto che le mete più conosciute, a sud e ad est, spesso troppo piene di gente soprattutto ad agosto.

Galizia, Asturia, Cantabria e Paesi Baschi hanno ciascuna la propria cultura e cucina distintiva. Qui potrete godervi le spiagge brillanti e la campagna verdeggiante, che spesso fanno rassomigliare i paesaggi all’Austria o alla Svizzera invece che Spagna.

Tra Madrid e le regioni settentrionali, si trova Castilla León che ha molto da offrire ai buongustai e agli amanti del vino. Se si vola nella capitale e si noleggia un’auto, si può fare un tour soggiornando nei paradores, hotel e sistemazioni, molti dei quali erano monasteri o castelli. Potreste anche guidare verso sud-ovest da Madrid a Estremadura. E, arrivando a fine giugno, potrete godere degli alberi di ciliegie in fioritura nella splendida valle di Jerte e Ambroz, fare un tuffo nella storia dei conquistatori di Cáceres e Trujillo, esplorare la città romana di Mérida o andare in birdwatching nella riserva naturale di Monfragüe.

Continuando a sud si arriva in Andalusia, dove molti avventori si dirigono dritti verso la costa, ma la parte nord della regione è molto appagante e più tranquilla. I villaggi della provincia di Córdoba sono attraenti come i luoghi più conosciuti intorno a Ronda. Qui si producono alcuni dei migliori olii d’oliva della Spagna, grazie alla vicina provincia di Jaén, dove le colline sono ricoperte di oliveti e le città di Úbeda e Baeza sono ricche di raffinate architetture rinascimentali. Hotel e case rurali in affitto sono molto più economiche in queste aree.

Isole della Spagna: quale scegliere?

La Spagna, terra della Baleari, ha visto negli ultimi anni la crescita delle visite a Maiorca, diventata ormai una destinazione ideale per tutto l’anno. La capitale, Palma, è la città perfetta per una pausa shopping e ha alcuni ottimi ristoranti. Tutte le isole ora offrono una vasta gamma di attività per attirare i visitatori al di fuori della stagione di punta. I festival musicali Mallorca e Ibiza Rocks.  durante l’estate sono caratterizzati da eventi di alto livello che attraggono gente da tutto il mondo.

Le Canarie invece stanno diventando sempre più popolari per le esperienze all’aria aperta, piuttosto che per le vacanze in spiaggia – anche se la maggior parte delle persone combina relax in località con le attività più avventurose che le isole hanno da offrire e che includono gite in mountain bike, escursioni, parapendio e tutti i tipi di sport acquatici.

In Spagna ce n’è per tutti i gusti, il nostro consiglio è passare l’estate 2017 a esplorarla e combinare più vacanze in una sola nazione!

Leggi anche

cracovia

Guida Polonia: consigli di viaggio

Viaggio in Polonia: il periodo migliore La Polonia è una realtà decisamente affascinante e senza ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *